TLOZ_BOTW

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

The Legend of Zelda: Breath of the Wild (ゼルダの伝説 ブレス オブ ザ ワイルド – Zeruda no Densetsu: Buresu obu za Wairudo) è un videogioco action-adventure sviluppato da Nintendo EPD (Nintendo Entertainment Planning & Development) e pubblicato da parte di Nintendo per le console Nintendo Wii U e Nintendo Switch. Il titolo fa parte della serie principale di The Legend of Zelda ed è ambientato alla fine della sua sequenza temporale. Il giocatore controlla un Link affetto da amnesia che si risveglia da un sonno centenario e tenta di riacquistare la sua memoria e prevenire la distruzione di Hyrule da parte della Calamità Ganon.

PS_3DS_DragonQuest8JourneyOfTheCursedKing_ITA

Dragon Quest VIII: L’odissea del re maledetto

Dragon Quest VIII: L’odissea del re maledetto (ドラゴンクエストVIII 空と海と大地と呪われし姫君 Dragon Quest Eight Sora To Umi To Daichi to Cursed Himegimi, “Dragon Quest VIII: il cielo, il mare, la terra e la principessa maledetta”) è un gioco di ruolo sviluppato da Level-5 e pubblicato da Square Enix per la PlayStation 2. È uscito in Giappone nel 2004, in Nord America nel 2005 e nelle regioni PAL nel 2006, diventando il primo titolo della serie principale di Dragon Quest nelle regioni PAL. Si tratta dell’ottavo titolo della serie ed del primo titolo in versione inglese di Dragon Quest a lanciare un titolo Dragon Warrior. È uscita una versione del gioco per dispositivi Android e IOS, rilasciata in Giappone nel dicembre del 2013 ed all’estero nel maggio 2014. Infine è uscita la versione per Nintendo 3DS, in Giappone il 27 agosto 2015, il 20 gennaio 2017 in Europa e Nord America ed il 21 gennaio 2017 in Australia.

Poster Fire Emblem Engage

Fire Emblem Engage

Fire Emblem Engage (ファイアーエムブレム エンゲージ Faiā Emuburemu Engēji) è un videogioco di ruolo alla giapponese di tipo tattico-strategico sviluppato da Intelligent Systems per Nintendo Switch. Si tratta del diciottesimo titolo della serie …

PS_3DS_BravelyDefault_enGB

Bravely Default

Bravely Default, in Giappone con il nome Bravely Default: Flying Fairy (ブレイブリーデフォルト フライングフェアリー Bureiburi Deforuto) è un videogioco di ruolo sviluppato da Silicon Studio per la console per videogiochi portatile Nintendo 3DS. Bravely Default è originariamente uscito nel 2012, mentre un’edizione ampliata, a cui è stata aggiunta il sottotitolo di For the Sequel, è uscita del 2013 in Giappone, Europa ed Australia e nel 2014 in Nord America. Quest’edizione espansa utilizza il sottotitolo di Wehre the Fairy Flies nei territori al di fuori del Giappone. Square Enix ha curato la pubblicazione in Giappone mentre Nintendo ha gestito la pubblicazione all’estero. Il gameplay utilizza un sistema di battaglia a turni ed un sistema di job, oltre ad incorporare delle opzioni per combinare le abilità e regolare la velocità di battaglia e la frequenza degli incontri casuali.

Avviato lo sviluppo come un sequel Action Role-Playing di Final Fantasy: The 4 Heroes of Light, ha mantenuto elementi delle serie di Final Fantasy, pur avendo una propria storia e propri elementi di gameplay. Tomoya Asano, produttore di The 4 Heroes of Light è tornato a produrre Bravely Default. L’autore della storia è stato Naotaka Hayashi, il quale è stato preso da 5pb grazie al suo lavoro su Stains;Gate. Il disegno dei personaggi è stato affidato a diversi artisti, fra cui il direttore artistico Akihiko Yoshida e l’autore di manga Atsushi Ōkubo (Soul Eater). Il gioco è stato influenzato dai videogiochi occidentali e dalle serie televisive ed i singoli elementi sono stati ispirati da aspetti delle serie di Dragon Quest e di Higurashi When They Cry. Le musiche, composte da Revo, leader dei Sound Horizon avevano lo scopo di evocare i sentimenti delle serie classiche come Dragon Quest e SaGa.

Nintendo-Game-Boy-Advance-Purple-FL

Nintendo Game Boy Advance

Il Game Boy Advance (ゲームボーイアドバンス), abbreviato ufficialmente in GBA (略称は), è una console per videogiochi portatile sviluppata, prodotta e messa in commercio da Nintendo, quale successore del Game Boy Color. La console è uscita in Giappone il 21 marzo 2001, in Nord America l’11 giugno 2001, nelle regioni PAL il 22 luglio 2001 e nella Cina continentale, come iQue Game Boy Advance, l’8 giugno 2004. Il GBA fa parte della sesta generazione delle console. Il modello originale non disponeva di uno schermo illuminato; Nintendo ha corretto tale limitazione nel 2003 con l’uscita del Game Boy Advance SP, un modello riprogettato, dotato di schermo con illuminazione fontale. Una revisione più recente della versione riprogettata e con schermo retroilluminato è uscita nel 2005. Circa nello stesso periodo, la riprogettazione finale della console, il Game Boy Micro, è uscita a settembre del 2005.

Fino al giugno 2010 a livello mondiale sono state vendute 81.51 milioni di unita di console della serie Game Boy Advance. Nel novembre del 2004 è uscita ll suo successore, il Nintendo DS che è retro-compatibile con i software per Game Boy Advance.